Stai tentando di far decollare il tuo business online, ma non sai da dove cominciare? Cerchi di capire quali strategie di marketing possono funzionare nel 2017? Continua a leggere! Sei capitato nell’articolo giusto.  Partiamo col dire che molte strategie di marketing online vengono ripetute di anno in anno. Internet è pieno di esempi su come poter aumentare i contatti e vendere di più grazie al web. Eppure, numerose aziende rimangono ferme al punto di partenza, nonostante pianifichino delle azioni di web marketing a prima vista corrette.

Le strategie di marketing più efficaci non lasciano nulla al caso

strategie di marketingIn molti mi chiedono quali strategie di marketing funzionano nel 2017. E soprattutto se saranno efficaci anche negli anni successivi, o se sarà necessario reimpostare tutto da capo. Io personalmente amo una tipologia di campagna di web marketing ben definita, che non lascia nulla al caso. Non perchè quello che dico io sia legge, ma perchè negli anni si è rivelata la strategia migliore in diversi settori. Sono i risultati a parlare, non i consulenti.

Per conquistare la giusta autorevolezza sul web, il percorso da intraprendere è lungo e impegnativo. Se fino a ieri non esistevi online, non puoi pretendere di avere il volume di vendite di Amazon tra un mese o di avere lo stesso numero di visite del sito della Gazzetta. Il primo passo fondamentale, che spesso manca alle aziende che si promuovono sia online che offline, è un’analisi del proprio business rispetto alla concorrenza. Cosa fa la tua azienda meglio dei tuoi competitor? Quali problemi risolve? A quali esigenze dei clienti risponde? Chi sono i tuoi clienti ideali e perchè dovrebbero comprare proprio da te?

Gli strumenti operativi per essere presenti sul web

Una volta che avrai trovato risposta a queste domande, potrai iniziare ad impostare la tua strategia di marketing, che chiaramente sarà personalizzata. Dovrai strutturarla sulle caratteristiche della tua azienda, sulla tipologia di cliente e sul messaggio che vuoi comunicare. Oggi il web ci mette a disposizione diversi strumenti per promuovere un’attività online, ma tra tutti quelli disponibili, tre portano risultati sopra la media, se usati correttamente:

  • Viral Marketing: difficile, ma indubbiamente quello che garantisce il ritorno maggiore.
  • Social Marketing: essere presenti su ogni canale e intercettare il giusto pubblico.
  • Content Marketing: produrre contenuti di qualità che diano informazioni utili ad incrementare la brand reputation.

Essere attivi su questi tre fronti, porta inevitabilmente a diffondere il nome del tuo brand. Aumentando la notorietà della tua azienda, i clienti si sentiranno più a loro aggio, sarà più facile che ti accorderanno la loro fiducia e che decidano di acquistare da te. Ma quali sono i requisiti fondamentali perchè questo processo si strutturi in maniera corretta? Sicuramente, avrai bisogno di tre strumenti fondamentali:

  • Un sito web
  • Una squeeze page
  • Degli account aziendali sui principali social network

Attenzione però: questi strumenti devono essere progettati e gestiti a dovere. Un sito presentato male darà un’immagine trascurata della tua azienda. Lo stesso vale per degli account social poco curati, aggiornati in maniera sporadica e disordinata. Il web è la tua vetrina e deve essere allestita al meglio per attirare nuovi clienti. Se non hai le competenze necessarie, rivolgiti ad un consulente marketing professionista. Non improvvisare e sopratutto non lasciar fare a tuo cugggino che “è bravo con il computer”.

LEGGI ANCHE: Gli strumenti per gestire al meglio il tuo marketing online

La strategia per far parlare di te

Per progettare in maniera adeguata questi canali, devi pensare alla funzione reale che devono avere, cioè: GENERARE NUOVI CLIENTI. Devono avere delle caratteristiche per cui il tuo lettore sia invogliato a :

  • Navigare sul tuo sito per molto tempo
  • Condividere i tuoi contenuti
  • Ritornare spesso sul tuo sito 
  • Iscriversi alla tua newsletter
  • Parlare bene di te
  • Acquistare i tuoi prodotti o servizi

Un’ottima strategia, che anche nel 2017 sta portando grandi risultati, è quella di creare dei video informativi. Puoi creare un video di pochi minuti da inserire in una squeeze page, che in modo automatico esponga le caratteristiche del prodotto.  In cambio dei dati (nome ed email) potrai poi fornire video più dettagliati, oppure un ebook o una qualsiasi altra fonte di contenuti utili per i tuoi clienti ideali.  Automatizzare la raccolta di contatti è un’ottima strategia di business, perchè consente all’azienda di avere a disposizione un bacino sempre aggiornato di possibili clienti, targettizzati e realmente interessati ai prodotti o servizi che offri.

Abbiamo detto che qualsiasi tipo ti contenuto informativo è utile a migliorare la brand reputation e ad acquisire nuovi contatti. I video però sono quelli che godono della maggiore condivisione sui social network, quindi valuta bene questo tipo di soluzione. Non c’è bisogno di essere Steven Spielberg, anche un video girato con il cellulare può fare la differenza nelle tue strategie di marketing.

Dato che i video sono i contenuti che godono della maggiore interazione online, perchè non ampliare il loro utilizzo? Un’ottima strategia è quella di raccogliere delle video testimonianze di clienti soddisfatti, pubblicarle sul sito e sui profili social aziendali e chiedere ai clienti stessi di condividerle sui loro profili (magari in cambio di un buono sconto per invogliarli).

Generare nuovi contatti

Ricapitolando, gli elementi fondamentali per creare una squeeze page vincente sono:

  • Un analisi preventiva per stabilire la tipologia di contenuti
  • Un video di presentazione realizzato ad hoc, che si rivolga al pubblico in target in maniera efficacie
  • Un menu che faciliti la navigazione dell’utente
  • Delle testimonianze reali e positive
  • Un form di contatto in bella mostra per catturare l’email del cliente potenziale

Ma come porti la persone sulla tua squeeze page?

Sicuramente, puoi utilizzare i diversi programmi di advertising a pagamento che il web ti mette a disposizione (i più usati sono  Google Adwords e Facebook ads).  Il primo passo comunque, è l’ottimizzazione seo del tuo sito, in modo che sia facilmente indicizzabile dai motori di ricerca. Anche partecipare attivamente a community di settore gioverà sicuramente al tuo business. Ad ogni modo, per esperienza personale, ti assicuro che dopo aver provveduto ad una seria analisi di mercato, aver pensato ad un buon messaggio differenziante e aver realizzato un annuncio efficace con dei dei contenuti di valore,  Facebook ads sarà più che sufficiente a generare tutto il traffico di cui hai bisogno.

Ricorda però quello che ho scritto poco fa. non basta aprire una pagina Facebook per fare social media marketing. Devi gestirla in modo professionale, o se non sei in grado, devi farla gestire a qualcuno.

Stabilisci un budget

Abbandona subito l’idea di poter fare l’ imprenditore sul web con ZERO SOLDI. Per creare delle strategie di marketing che funzionino davvero, per impostare una campagna pubblicitaria efficacie, devi investire. Quanto? Dipende dal tipo di azienda, di prodotto, di pubblico, da dove vuoi vendere e da mille altre varianti. Non ti costerà come uno spot durante il Super Bowl, ma un minimo di spesa lo devi mettere in preventivo. Ottimizza la tua campagna in modo tale che raggiunga solo persone realmente interessate alla tua offerta, e vedrai che la strategia sui social darà i suoi frutti. Mettere in atto una strategia di marketing senza soldi è impensabile. Nessuno ti vieta di farlo, ma butterai tempo ed energie perchè i risultati saranno ZERO.